Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il rettore dell'Università di Zurigo, Andreas Fischer, ha dato le dimissioni con effetto immediato dalla sua carica. La decisione è legata al caso Mörgeli, che ha creato scompiglio dentro e fuori l'ateneo. In una nota diffusa questa sera, Fischer si rammarica per la situazione venutasi a creare, di cui quale rettore si assume la responsabilità.

Parallelamente, l'Università di Zurigo fa un parziale dietrofront nel licenziamento contestato della professoressa Iris Ritzmann,"talpa" all'origine del caso che ha coinvolto il consigliere nazionale dell'UDC Christoph Mörgeli. L'ateneo zurighese sta riesaminando le condizioni del licenziamento della professoressa, ha annunciato stasera in un altro comunicato.

Questa decisione interviene dopo le reazioni di protesta suscitate in Svizzera e all'estero. Numerosi professori avevano infatti firmato uno scritto contro la misura presa, dichiarandosi sbigottiti di fronte al licenziamento della Ritzmann.

La professoressa aveva trasmesso l'anno scorso ad un giornalista del "Tages-Anzeiger" una copia di una perizia sull'operato del consigliere nazionale UDC: le rivelazioni portarono al licenziamento di Christoph Mörgeli dalla funzione di responsabile del museo di storia della medicina dell'ateneo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS