Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un errore informatico e centinaia di economie domestiche del canton Berna hanno ricevuto nelle scorse settimane assegni per la riduzione dei premi di cassa malattia pari al doppio di quanto dovuto: i beneficiari dovranno restituire la somma percepita indebitamente.

Un responsabile dell'ufficio delle assicurazioni sociali ha confermato oggi una notizia pubblicata dal quotidiano zurighese "Blick", ma non ha voluto precisare né la somma erroneamente versata, né il numero degli assicurati interessati. Si è limitato a dire che in base alla legge spetterà agli assicuratori malattia reclamare la restituzione dei soldi.

La vicenda è da ricondurre a un errore di programmazione. Le casse malattia, dopo la scoperta del qui pro quo informatico, sono subito state avvertite, ma non è escluso che possano chiedere risarcimenti al Cantone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS