Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Casse malattia: franchigie di fascia media sempre meno amate

Le franchigie di fascia media delle casse malattia non sono più convenienti.

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

I clienti delle casse malattia lasciano sempre di più le franchigie di fascia media a favore di tariffe più abbordabili. Particolarmente richiesti risultano anche modelli alternativi come la telemedicina. A evidenziarlo è uno studio di Moneyland.ch pubblicato oggi.

"Le franchigie di gamma media in generale non sono convenienti", ha spiegato l'analista del portale di comparazione Felix Oeschger, citato in un comunicato. "Le franchigie più elevate e i modelli economici sono i più ricercati", ha aggiunto.

Secondo l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), il numero di adulti con una franchigia a 2500 franchi - la più elevata - è cresciuto del 25% fra il 2015 e il 2017, arrivando a 1,6 milioni di assicurati.

A parte la franchigia a 300 franchi - la più bassa ma anche la più cara - che ha registrato un incremento del 2% a 2,6 milioni di assicurati, gli altri modelli hanno tutti fatto registrare un calo. La contrazione più netta riguarda la franchigie a 2000 franchi (-20%) ed a 1500 franchi (-15%).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.