Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LUCERNA - La crisi economica ha avuto ripercussioni anche sull'ufficio dell'ombudsman delle assicurazioni malattia: casse e assicurati si sono infatti mostrati più attenti alla gestione delle risorse finanziarie e le segnalazioni al mediatore sono quindi aumentate. Il tono dei reclami si è peraltro fatto più aggressivo.
È quanto si legge nel rapporto di gestione 2009, in cui si afferma che gli assicuratori hanno proceduto a controlli più rigorosi, ma pure gli assicurati hanno chiesto con insistenza giustificazioni, anche per importi di scarsa entità.
In totale l'ombudsman ha esaminato lo scorso anno 5523 richieste, in aumento del 15% rispetto al 2008: si tratta del livello più elevato registrato negli ultimi sei anni. Alla crescita dei casi litigiosi hanno contribuito i frequenti passaggi da una cassa all'altra, che in parte non hanno prodotto gli effetti di risparmio sperati, fenomeno questo talora imputabile all'insufficiente formazione degli agenti assicurativi.
L'ufficio dell'ombudsman delle casse malattia ha sede a Lucerna: il suo compito è di mediare in caso di conflitto con gli assicurati in modo da evitare che le vertenze finiscano in tribunale.

SDA-ATS