Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Casse malattia: sussidi cantonali diminuiscono

Le riduzioni dei premi delle casse malattia sono in costante calo.

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Nel 2017 in Svizzera 2,2 milioni di persone - il 26% della popolazione - hanno beneficiato di una riduzione dei premi delle casse malattia. Dal 2014, secondo un rapporto dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), i sussidi dei Cantoni sono sempre scesi.

In cifre, i sussidi cantonali e della Confederazione hanno raggiunto i 4,5 miliardi di franchi, si legge in un comunicato odierno. Nonostante l'onere finanziario medio per le economie domestiche sia aumentato, nel complesso il sistema dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) mostra "un notevole effetto ridistributivo" a favore delle realtà più sfavorite.

Il rapporto evidenzia che gli importi versati a titolo di riduzione individuale dei premi (RIP) aumentano meno rapidamente dei premi dell'AOMS. Questo significa che l'onere dei premi pesa sempre di più sul budget dei nuclei familiari di condizioni economiche modeste, in particolare quelli con figli.

Nel 2017, l'assicurazione malattie incideva in media sul 14% del reddito disponibile di tutte le economie domestiche e di tutti i Cantoni, mentre nel 2014 sul 12%. L'onere minore è registrato nel Cantone di Zugo (7%) mentre quello più elevato nei Cantoni del Giura e di Basilea Campagna (18%). La RIP più alta è quella dei Grigioni, seguiti da Zugo, Ticino, Vaud e Basilea Città.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.