Navigation

Cassis: obiettivo è ritorno rapido a normalità

Ignazio Cassis vuole tornare rapidamente alla normalità. KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 maggio 2020 - 08:31
(Keystone-ATS)

Un ritorno rapido alla normalità è l'obiettivo primario del deconfinamento lanciato dal Consiglio federale, afferma il ministro Ignazio Cassis. Si tratta di non fare aumentare i casi di coronavirus, facendo in modo che l'economia non subisca ulteriori danni.

Il cambiamento più notevole, secondo il consigliere federale, sarà quello di ritrovare sicurezza a livello spaziale e temporale, si legge in un'intervista diffusa dalle Schaffhauser Nachrichten. "Le ultime settimane sono state caratterizzate da una grande incertezza. È la cosa più difficile sa sopportare a lungo termine", ha detto.

Il ticinese assicura che una certa normalità tornerà presto. "Sono sicuro che presto potremo tornare a spostarci liberamente come prima" della crisi legata al Covid-19. Anche se quanto successo lascerà delle tracce, ad esempio in ambito commerciale: "la crisi ha evidenziato l'enorme dipendenza a livello mondiale".

Il coronavirus, con tutti i suoi effetti negativi, ha però portato anche qualcosa di buono, come il rafforzamento dell'unione in seno al governo, ha detto ancora Cassis. "Ci tengo a sottolineare che in Consiglio federale siamo sempre stati in grado di metterci d'accordo, anche se non eravamo sempre dello stesso parere".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.