Navigation

Catalogna: presidente Torra, la protesta sia pacifica

Barcelloma stanotte. KEYSTONE/EPA EFE/ANDREU DALMAU sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2019 - 07:10
(Keystone-ATS)

"Non ci sono giustificazioni per bruciare le auto né per qualsiasi atto di vandalismo. La protesta deve sempre essere pacifica". Lo ha dichiarato il presidente del governo catalano, Quim Torra.

"Non possiamo permettere che un gruppo di infiltrati danneggino l'immagine dell'indipendentismo", ha aggiunto Torra attribuendo così la responsabilità delle violenze - seguite alla condanna al carcere dei leader indipendentisti - a gruppi estranei.

Almeno 41 persone sono rimaste ferite negli scontri, di cui 28 a Barcellona e 5 a Girona. Tre persone sono invece state arrestate a Madrid, dove si è svolta una manifestazione di solidarietà con i leader catalani condannati alla quale hanno partecipato 500 persone

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.