Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Minacciare i tribunali con manifestazioni è assolutamente inaccettabile e improprio per un paese democratico come è la Spagna". Lo dichiara il premier spagnolo, Mariano Rajoy, a proposito del presidente secessionista catalano Artur Mas.

Mas si è fatto accompagnare da 400 sindaci arrivando al tribunale superiore di giustizia di Barcellona per rispondere dell'accusa di "disobbedienza" per aver organizzato il referendum indipendentista in Catalogna. Mas, ha aggiunto, "deve rispettare la legge come tutti".

Arrivando nella sede del prevertice dei leader del Partito popolare europeo (Ppe) a Bruxelles, Rajoy si dice "assolutamente d'accordo col Tribunale di giustizia della Catalogna e con il potere giudiziario" e scandisce: "Le minacce e le presenze intimidatorie davanti ai tribunali sono assolutamente inaccettabili".

"La Spagna - aggiunge parlando con i giornalisti - è una democrazia e viviamo, per fortuna in un paese democratico. In democrazia c'è un potere esecutivo, che nel caso della Catalogna è rappresentato dal signor Mas. C'è un parlamento che lo controlla. E c'è un potere giudiziario che vigila perché la gente rispetti la legge".

"Il signor Mas - continua Rajoy - ha lo stesso obbligo di rispettare la legge che hanno gli altri 46 milioni di spagnoli. Vale per lui quanto per me. In Spagna la giustizia è indipendente, applica il diritto e la legge. Pertanto, minacciare e cercare di far sì che la giustizia non prenda le decisioni che deve prendere è assolutamente inaccettabile".

"Il signor Mas - conclude - non può essere un'eccezione. Non può essere che in Spagna tre-quattro persone siano al di sopra della legge. Il rispetto della legge è obbligo di ogni democratico. Se non si è d'accordo si può fare ricorso. Ma qui stiamo parlando di regole del gioco, di regole di convivenza, di libertà e di democrazia. E Mas deve capire una cosa: che è la giustizia a garantire i suoi diritti e le sue libertà. Così deve vederla".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS