Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di migranti nel "Jungle camp" di Calais hanno iniziato uno sciopero della fame per "protestare contro le condizioni del centro e l'assenza di sicurezza". Lo riferisce il Guardian citando fonti nel campo stesso.

Stamani, oltre 100 migranti hanno marciato dal campo verso la città con cartelli e gridando "libertà, libertà", aggiunge il quotidiano britannico. "Vogliamo il diritto di chiedere asilo, senza rischiare la vita tentando di andare in Gran Bretagna", afferma un loro rappresentante.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS