Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di libici hanno consegnato oggi le loro armi in diversi punti di raccolta a Tripoli e Bengasi, organizzati dopo le manifestazioni dei giorni scorsi che hanno lanciato appelli al disarmo e chiesto lo smantellamento delle milizie degli ex combattenti.

"Siamo sorpresi dalla partecipazione", ha detto il colonnello Hussein Abdallah Khalifa a Tripoli, dove l'organizzatore della campagna ha detto che più di 100 persone avevano consegnato "armi leggere, medie e pesanti, così come munizioni di carri e pallottole".

A Bengasi sono state recuperate oltre 200 armi. L'iniziativa, che ha sicuramente raccolto una minima parte delle armi in circolazione in Libia, dovrebbe ripetersi anche in altre città.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS