Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 10 civili sono stati uccisi nelle ultime 24 ore in una nuova ondata di violenze che ha investito la capitale della Repubblica Centrafricana, Bangui. Lo hanno reso noto fonti mediche.

"Una decina di corpi sono stati trasportati dalla Croce Rossa" all'obitorio del principale ospedale di Bangui, ha affermato una fonte che è voluta restare anonima.

Intanto l'esercito francese ha lanciato un'operazione di sicurezza in due quartieri della capitale coinvolti negli scontri.

Ancora incerta a tutt'oggi l'origine degli scontri: alcuni abitanti della capitale parlano di un attacco dei miliziani "anti-balaka" (corpi di autodifesa cristiani) al contingente ciadiano della Misca (la forza africana in Centrafrica).

L'esercito francese non ha fornito alcuna spiegazione in merito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS