Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I fori nella struttura di contenimento in acciaio della centrale nucleare di Leibstadt (AG) sono stati saldati. L'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) ha esaminato i lavori effettuati e dato il suo via libera. Per i Verdi e Greenpeace questo incidente suscita dubbi sulla sicurezza delle centrali atomiche e sull'efficacia dei controlli.

L'analisi dell'incidente non è ancora conclusa, precisa l'IFSN in un comunicato. La centrale di Leibstadt deve ancora fornire un rapporto sulle misure da adottare affinché l'incidente non si ripeta e dettagli precisi sull'accaduto.

I sei buchi, realizzati per appendere degli estintori, sono stati scoperti alla fine di giugno, ma risalgono al 2008. I fori - praticati da personale esterno alla centrale - non erano stati scoperti prima perché i controlli sulla struttura di contenimento vengono effettuati soltanto ogni 10 anni. Sia secondo l'IFSN che secondo i responsabili della centrale, non c'è mai stato il rischio di fughe radioattive.

Per Greenpeace è incomprensibile che i fori nella struttura di sicurezza siano stati scoperti solo dopo sei anni. Anche il fatto che un'impresa esterna abbia potuto svolgere lavori senza alcun controllo all'interno di una centrale nucleare è inaccettabile. L'organizzazione ambientalista chiede quindi alla Consigliera federale Doris Leuthard di avviare un'inchiesta indipendente sull'accaduto.

Questi incidente dimostra che i timori sulle lacune in materia di sicurezza nucleare sono fondati, affermano i Verdi in un comunicato. L'IFSN esegue controlli in maniera passiva e tiene più conto degli interessi economici dei gestori delle centrali che della sicurezza della popolazione. Il partito esige quindi che le regole di sicurezza vengano rafforzate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS