Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Novità in vista per il centro di Tenero.

KEYSTONE/KARL MATHIS

(sda-ats)

I lavori di ampliamento del centro sportivo nazionale della gioventù di Tenero (CST) saranno realizzati dagli architetti dello studio Burkhardt e Stücheli Pestalozzi Schiratzki.

Essi hanno vinto il concorso indetto dall'Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL).

Verrà realizzato un nuovo centro di nuoto. I due studi si sono classificati al primo posto con il progetto "Rimini", elaborato congiuntamente, che si è distinto per "le sue considerazioni su funzionalità ed economia", si legge in una nota odierna dell'UFCL.

"Con un'architettura leggera e trasparente - prosegue il comunicato - il centro sportivo di nuoto si inserirà perfettamente nell'ambiente circostante e si presenterà come un punto di riferimento negli ampi spazi verdi del CST".

Quest'ultimo è un impianto dell'Ufficio federale dello sport (UFSPO) che ha l'obiettivo di promuovere l'attività fisica fra i giovani e che dispone dell'infrastruttura necessaria per praticare svariate discipline e per organizzare campi sportivi e corsi di formazione. Ha come target un vasto pubblico, che spazia dalle classi scolastiche agli sportivi di punta.

Il progetto di ampliamento del centro sportivo prevede, in un secondo momento, la costruzione di alloggi per gli atleti e di un nuovo stabile da adibire a palestra.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS