Navigation

CF: 30 milioni per due nuovi programmi di ricerca

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2011 - 11:02
(Keystone-ATS)

Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha incaricato il Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS) di realizzare due nuovi studi sull'uso del suolo e sull'alimentazione. Per la loro realizzazione il governo ha stanziato 30 milioni di franchi.

L'obiettivo del Programma nazionale di ricerca (PNR) dedicato all'uso sostenibile della risorsa suolo, dotato di un budget di 13 milioni di franchi, è rilevare le principali funzioni di questo ecosistema. Saranno prese in considerazione le esperienze maturate con la legge sulla protezione dell'ambiente e con l'ordinanza contro il deterioramento del suolo.

Il PNR dedicato a un'alimentazione sana connessa a una produzione sostenibile delle derrate alimentari è anch'esso dotato di un budget di 13 milioni. Il suo scopo è mettere a punto le basi scientifiche che consentiranno di promuovere, in Svizzera, un modo di alimentarsi sano e di produrre cibi di buona qualità a prezzi competitivi, con il minore impatto ambientale possibile.

I due PNR hanno inoltre a disposizione al massimo 4 milioni di franchi complessivamente per partecipare a progetti di ricerca europei.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?