Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nell'ambito della formazione professionale superiore serve un sostegno finanziario per i candidati agli esami federali, un aumento della permeabilità con il settore universitario e un potenziamento del marketing e della comunicazione. Per cercare di raggiungere questi obiettivi, il Consiglio federale ha approvato oggi un pacchetto di misure sul tema elaborato dal Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR).

La formazione professionale superiore (FPS), che insieme alle scuole universitarie costituisce il livello terziario del sistema formativo svizzero, fornisce un contributo importante alla formazione di quadri e dirigenti qualificati per il settore economico e alla competitività internazionale dell'economia svizzera.

La crescente mobilità sul mercato del lavoro, l'internazionalizzazione del sistema formativo e l'efficienza delle scuole universitarie professionali stanno però mettendo sotto pressione la FPS. A ciò si aggiunge il fatto che "i costi diretti a carico dei candidati agli esami sono spesso molto più alti" rispetto a quelli del settore universitario, ha dichiarato oggi il consigliere federale Johann Schneider-Ammann ai media a Berna. Proprio per questo il Consiglio federale ha incaricato il DEFR di elaborare una proposta concreta di sovvenzionamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS