Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale ha approvato oggi il piano di attuazione del "Programma nazionale malattie rare", che si articola in quattro progetti: creazione di centri di riferimento, presa a carico delle prestazioni, scambio di informazioni e ricerca.

La concretizzazione delle misure previste dovrebbe essere ultimata entro la fine del 2017.

Per malattie rare si intendono quelle con meno di cinque casi per 10'000 abitanti, e che sono potenzialmente mortali o cronicamente invalidanti, precisa il governo in una nota. Attualmente sono catalogate su scala mondiale da 6'000 a 8'000 malattie di questo genere. In Svizzera le persone che potrebbero essere colpite da tali patologie sono circa 580'000.

La Confederazione e i cantoni intendono intervenire in quattro ambiti: in primo luogo sarà loro compito creare centri di riferimento per malattie rare partendo da strutture già esistenti. L'obiettivo è di garantire ai pazienti l'accesso alla diagnosi e ai trattamenti di qualità lungo tutto il decorso della malattia, e in particolare al momento del passaggio dalla pediatria alla medicina adulta.

Il secondo progetto prevede di uniformare i sistemi di rimborso per i medicamenti che sono remunerati dall'assicurazione obbligatoria, unicamente previa autorizzazione del medico di fiducia dell'assicuratore.

Il terzo progetto mira a mettere a disposizione dei pazienti e dei loro famigliari delle piattaforme informative. Berna intende così migliorare la situazione delle persone che assistono e curano i propri congiunti colpiti da queste patologie, anche dal profilo giuridico e amministrativo.

Infine, l'ultimo progetto ha l'obiettivo di migliorare la formazione e il trasferimento delle competenze tra i professionisti della salute. Tra l'altro, i centri di riferimento dovranno proporre formazioni continue nei loro settori specialistici. Tali misure dovranno anche permettere alla Svizzera di partecipare in modo attivo agli sforzi internazionali di ricerca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS