Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La nuova legge sui sussidi all'istruzione, approvata dal Parlamento come controprogetto indiretto all'iniziativa "Sulle borse di studio" ), entrerà in vigore con l'inizio di gennaio 2016.

Le nuove norme mirano ad armonizzare, a livello cantonale, gli aiuti allo studio nel livello terziario. In base alla nuova legge i Cantoni rimangono liberi di fissare l'ammontare delle borse di studio.

Per poter beneficiare dei contributi della Confederazione, le autorità cantonali dovranno però rispettare le disposizioni formali del concordato, ossia quelle che concernono l'accesso alle borse. La proposta di concedere la manna federale solo ai cantoni che versano un aiuto minimo di 16'000 franchi per studente è stata infatti bocciata dal Parlamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS