Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovo passo avanti nella lotta alle pratiche dannose di ottimizzazione fiscale usate dalle grandi multinazionali.

Come deciso oggi dal Consiglio federale, la Svizzera firmerà il 27 di gennaio l'Accordo multilaterale concernente lo scambio di dichiarazioni Paese per Paese riguardanti le grandi imprese.

Per l'attuazione dell'intesa sarà necessaria una legge ad hoc che verrà posta in consultazione nel primo semestre di quest'anno, indica una nota odierna della Segreteria di stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI).

L'intesa, elaborata nel quadro del progetto BEPS (Base Erosion and Profit Schifting) dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo in Europa (OCSE) in merito all'imposizione delle imprese, indica il tipo di informazioni che gli Stati si scambiano reciprocamente sulle attività delle imprese multinazionali presenti sul rispettivo territorio.

La firma dell'Accordo multilaterale permette alla Svizzera di stabilire con quali Paesi effettuare lo scambio automatico della dichiarazione Paese per Paese. Il Consiglio federale, precisa la nota, deciderà in un secondo momento con quali Stati intenderà procedere a questo scambio.

La sottoscrizione dell'Accordo multilaterale (testo che si basa sulla convenzione multilaterale tra il Consiglio d'Europa e l'OCSE sulla reciproca assistenza amministrativa in materia fiscale approvata dalle Camere federali lo scorso dicembre) avviene nel quadro del progetto congiunto degli Stati del G20 e dell'OSCE volto a lottare contro le pratiche dannose di elusione fiscale adottate da importanti attori economici.

I risultati sono stati pubblicati lo scorso 5 di ottobre. Alcuni di questi risultati, come lo scambio automatico di dichiarazioni Paese per Paese, costituiscono i nuovi standard minimi che tutti gli Stati del G20 e dell'OCSE si sono impegnati a rispettare.

Mediante la dichiarazione Paese per Paese si potrà avere una panoramica della ripartizione mondiale degli utili delle multinazionali, delle imposte da loro versate e di altri indicatori sulla situazione delle attività del gruppo.

La dichiarazione Paese per Paese verrà scambiata automaticamente tra le autorità fiscali degli Stati "in cui si trova un soggetto giuridico del gruppo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS