Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CF: navigazione area, seconda parte revisione in vigore nel 2019

Skyguide potrà delegare, a determinate condizioni, i servizi della sicurezza aerea locali agli esercenti degli aerodromi

KEYSTONE/TI-PRESS/ALESSANDRO CRINARI

(sda-ats)

Dal prossimo anno Skyguide potrà delegare, a determinate condizioni, i servizi della sicurezza aerea ad altri enti.

Inoltre gli ostacoli alla navigazione aerea, come ad esempio le antenne, non necessiteranno più di un'autorizzazione se non superano una determinata altezza. È quanto prevede la seconda parte della revisione parziale della legge federale sulla navigazione aerea (LNA) che entrerà in vigore il primo gennaio 2019.

Il Consiglio federale ha stabilito i contenuti della seconda parte della revisione. Il progetto fissa le condizioni quadro per la delega dei servizi della sicurezza aerea locali agli esercenti degli aerodromi. Lo scopo di questa modifica, precisa un comunicato odierno, è ridurre i costi legati alla sicurezza aerea per gli scali regionali.

L'impiego di un nuovo sistema per il rilevamento e la gestione degli ostacoli permette inoltre alcune semplificazioni a livello amministrativo. Finora gli ostacoli alla navigazione aerea dovevano ottenere singolarmente un'autorizzazione. Grazie ai progressi in questo campo, il futuro basterà che vengano registrati se non superano una determinata altezza. La prima parte della revisione parziale della legge federale sulla navigazione aerea, che comprende quasi l'80% delle nuove disposizioni, è entrata in vigore all'inizio di quest'anno.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.