Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I laser per trattamenti estetici e i solarium dovrebbero essere utilizzati solo da persone che hanno ricevuto la necessaria formazione e nel rispetto delle disposizioni di sicurezza. I puntatori laser che possono causare gravi danni agli occhi saranno invece vietati. Il Consiglio federale ha posto in consultazione oggi il progetto di Legge federale sulla protezione dai pericoli delle radiazioni non ionizzanti e degli stimoli sonori (LRNIS) che disciplina il corretto utilizzo, l'importazione, il transito, la consegna e il possesso di questi articoli.

Le nuove disposizioni si fondano principalmente sulla responsabilità individuale delle persone interessate, precisa un comunicato odierno dell'Ufficio federale della sanità pubblica. È previsto un divieto unicamente per gli apparecchi che costituiscono un pericolo considerevole per la salute come i puntatori laser potenti. Questi dispositivi, che possono causare gravi lesioni agli occhi o alla pelle, sono stati all'origine dal 2010 ad oggi di oltre 500 incidenti che hanno coinvolto piloti di aerei o di elicotteri.

Per quanto riguarda invece apparecchi che possono costituire una serio pericolo solo se non utilizzati in modo appropriato, come ad esempio i laser ad uso medico per i trattamenti estetici, la nuova legge prevede l'obbligo di una formazione specifica e di un attestato di capacità.

La procedura di consultazione durerà fino al 18 luglio.

SDA-ATS