Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel quadro della Strategia energetica 2050 si attende un netto aumento della produzione di elettricità proveniente dall'eolico.

KEYSTONE/VALENTIN FLAURAUD

(sda-ats)

Nel quadro della Strategia energetica 2050 la Svizzera si attende un netto aumento della produzione di elettricità proveniente dall'eolico, cosa che si tradurrà nella costruzione di nuovi impianti.

Lo prevede il Consiglio federale che oggi ha adottato una specifica strategia.

Quale fonte rinnovabile pulita e locale - scrive il Dipartimento federale dell'ambiente (DATEC) - l'energia eolica può dare, in particolare durante il periodo invernale, un contributo importante alla sicurezza dell'approvvigionamento. Gli impianti rappresentano così un buon complemento alle centrali idroelettriche e agli impianti solari.

La pianificazione di questi impianti - condotta dai Cantoni e in alcuni casi anche dai Comuni - si è intensificata, ma è complessa. Da qui la decisione governativa di varare una "concezione", dopo la consultazione svoltasi dall'ottobre 2015 al marzo 2016. Essa fissa le condizioni quadro per la presa in considerazione degli interessi della Confederazione nella pianificazione di impianti eolici. Ciò facilita il lavoro di Cantoni, Comuni e imprese che progettano e realizzano tali impianti, scrive ancora il DATEC.

Grazie a tale "prontuario", tutti questi dispongono di uno strumento di aiuto decisionale e pianificatorio, utile per esempio per sapere come tenere in considerazione zone di protezione della natura e del paesaggio di interesse nazionale o installazioni tecniche di natura civile o militare della Confederazione.

La Concezione energia eolica sostituisce le "Raccomandazioni per la pianificazione di impianti eolici" pubblicate nel 2010.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS