Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il primo rimborso dei premi di cassa malattia troppo elevati pagati in alcuni cantoni - Ticino compreso - nel periodo 1996-2013 verrà effettuato nel mese di giugno del prossimo anno. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale adottando la relativa ordinanza. Un importo complessivo di 800 milioni di franchi, sui circa 2 miliardi versati in eccesso, sarà ridistribuito agli assicurati di 9 cantoni nel corso degli anni 2015-2017. Nei cantoni dove il premio era insufficiente bisognerà invece pagare un supplemento.

Non tutti coloro che hanno pagato troppo riceveranno però un rimborso. A essere determinante sarà infatti il domicilio dell'assicurato non nel periodo 1996-2013 ma al 1° gennaio degli anni nei quali verrà effettuato il pagamento, precisa il governo.

Le persone che hanno traslocato prima del 1° gennaio 2015 pagheranno quindi due volte se sono passati da un cantone dove i premi erano troppo elevati a uno dove erano troppo bassi. La correzione, puntualizza il governo, è uguale per tutti gli assicurati domiciliati nello stesso cantone, senza distinzione tra assicuratore, età, franchigia o modello d'assicurazione.

La Confederazione, annuncia ancora l'esecutivo, verserà la sua parte di 266 milioni di franchi in tre annualità, dal 2015 al 2017. La quota dovuta dagli assicuratori sarà versata alla fine del 2016 e verrà finanziata sia mediante le riserve (a condizione che siano sufficienti) che tramite un aumento del premio di cassa malattia (una tantum).

L'ultimo terzo sarà finanziato dagli assicurati domiciliati nei Cantoni (BE, LU, UR, OW, NW, GL, SO, BL, SH, AR, SG, VS e JU) in cui nel periodo in rassegna sono stati pagati premi insufficienti. Per loro il supplemento di premio non potrà comunque superare l'importo annuale dei proventi delle tasse d'incentivazione ambientale ridistribuiti alla popolazione (62.40 franchi).

Gli assicurati che riceveranno un abbuono sono quelli domiciliati nei cantoni di ZH, ZG, FR, AI, GR, TG, TI, VD e GE. L'importo potrà essere dedotto dal loro premio o versato separatamente. L'ammontare esatto del rimborso, che può variare da un Cantone all'altro, sarà reso noto nel mese di febbraio del prossimo anno.

Secondo una stima provvisoria, il totale dei rimborsi sui tre anni dovrebbe variare da qualche centinaio di franchi per assicurato nei cantoni che ricevono di più, a pochi franchi in quelli che ricevono di meno. Il governo precisa poi che quattro Cantoni (SZ, BS, AG e NE) non sono toccati dalla correzione dei premi perché le somme in gioco sono trascurabili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS