Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le informazioni pubblicate dalla Confederazione su Internet devono essere accessibili ai disabili. Il Consiglio federale ha adottato oggi un piano d'azione chiamato "Accessibilità elettronica 2015-2017" a cui i dipartimenti e gli uffici federali possono ispirarsi.

Concretamente questo significa che i siti Internet, i documenti elettronici e le applicazioni informatiche devono essere impostati in modo da poter essere letti mediante appositi programmi e consultati o utilizzati anche senza il mouse, precisa un comunicato del Dipartimento federale dell'interno.

In Svizzera vivono attualmente oltre 1,4 milioni di persone disabili: Internet offre loro un enorme potenziale in termini di pari opportunità e di autonomia. Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione possono favorire la loro partecipazione a tutti gli ambiti della vita e contribuire alla loro integrazione professionale.

Dall'entrata in vigore della legge sui disabili nel 2004, la Confederazione si adopera per offrire su Internet prestazioni e contenuti il più possibile privi di barriere, aggiunge il comunicato. Il piano d'azione colma le lacune ancora esistenti e include le norme previste dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, entrata in vigore in Svizzera nel maggio del 2014.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS