Navigation

CF: respinta iniziativa contro fumo passivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2010 - 11:25
(Keystone-ATS)

BERNA - Il Consiglio federale respinge l'iniziativa popolare "protezione contro il fumo passivo" e rinuncia a presentare un controprogetto. Secondo il governo la pertinente legge federale, entrata in vigore il primo maggio 2010, è sufficiente per regolare questa materia a livello federale.
L'iniziativa, depositata lo scorso maggio con 133'000 firme, chiede un divieto generale di fumare negli edifici pubblici. Gli autori ritengono che la legge federale contro il fumo passivo non offra una protezione sufficiente contro gli effetti nocivi del tabagismo passivo, in particolare per le persone che lavorano nel settore della gastronomia.
A sostegno della sua decisione, il Consiglio federale precisa che la legge in vigore permette ai cantoni di emanare norme più restrittive. Il Dipartimento federale dell'interno è stato ora incaricato di presentare il relativo messaggio entro l'inizio del 2011.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?