Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale non vuol saperne dell'iniziativa popolare del Partito ecologista "Per un'economia sostenibile ed efficiente in materia di gestione delle risorse (economia verde)".

Il governo ha chiesto oggi ai servizi di Doris Leuthard di mettere a punto un controprogetto indiretto, adattando la legge sulla protezione dell'ambiente.

La revisione dovrebbe permettere di favorire sistemi di produzione che consumano meno risorse, nonché di migliorare l'informazione sull'impronta ecologica dei prodotti. Si tratta di incoraggiare gli accordi spontanei e il dialogo con l'economia, piuttosto che imporre provvedimenti.

L'iniziativa popolare dei Verdi mira a creare, per mezzo di un nuovo articolo costituzionale, un'economia sostenibile ed efficiente dal punto di vista delle risorse, a promuovere cicli dei materiali chiusi e a far sì che le attività economiche non pregiudichino il potenziale delle risorse naturali. Essa persegue l'obiettivo di rendere sostenibili l'economia e i consumi in Svizzera a decorrere dal 2050 e utilizzare solo tante risorse quante ne fornisce la Terra.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS