Navigation

CF: restituzione dei premi malattia eccessivi esaminata da Camere

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 febbraio 2012 - 11:59
(Keystone-ATS)

Il Consiglio federale ha trasmesso al Parlamento la revisione della legge sull'assicurazione malattie (LAMal) volta a correggere i premi dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) pagati tra il 1996 e il 2011. Entro sei anni, gli esuberi e gli ammanchi cantonali degli assicuratori malattie accumulati in passato dovranno essere parzialmente compensati.

Durante i prossimi sei anni, gli assicurati di un cantone nel quale i premi versati in passato sono risultati insufficienti, dovranno pagare un supplemento. Invece, gli assicurati residenti nei cantoni, in cui sono stati pagati premi in esubero, otterranno durante lo stesso periodo una riduzione di premio. In tal modo si dovrebbero poter compensare parzialmente gli squilibri verificatisi nel periodo compreso tra il 1996 e il 2011. Questa misura consentirà una compensazione definitiva di circa un miliardo di franchi.

Il provvedimento non dovrà tuttavia portare gli assicurati a pagare premi più elevati di quanto non sia necessario per coprire i costi effettivi. Pertanto, l'aumento dei premi dovrà raggiungere al massimo l'importo ridistribuito della tassa d'incentivazione sui composti organici volatili (COV) e della tassa sul CO2. Le tasse d'incentivazione ambientali verranno ridistribuite attraverso i canali degli assicuratori.

Questa soluzione ha sollevato critiche. I cantoni chiamati alla cassa arricciano il naso. Il Consiglio federale rileva tuttavia che la Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS) sostiene il progetto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?