Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Liberare i servizi necessari affinché l'aviazione militare possa istituire a partire dal 2020 un servizio di polizia aerea operativo 24 ore su 24.

È quanto ha chiesto oggi il Consiglio federale fissando gli obiettivi strategici, per il prossimo quadriennio, della società nazionale di controllo della navigazione aerea Skyguide.

La Confederazione è azionista maggioritaria di Skyguide e, secondo la legge sulla navigazione aerea, il governo stabilisce ogni quattro anni gli obiettivi dell'impresa, si legge in un comunicato.

Le esperienze fatte nell'ambito dell'attuale strategia sono considerate positive e, in linea di massima, viene confermato l'orientamento finora applicato. Alcuni punti sono stati tuttavia adeguati.

Il tema del mancato pattugliamento dei cieli 24 ore su 24 aveva creato scalpore sui media. Attualmente le forze aeree sono infatti operative soltanto durante gli "orari di ufficio".

Questa particolarità era venuta alla luce nel febbraio del 2014 in occasione del dirottamento su Ginevra di un velivolo delle Ethiopian Airlines diretto a Roma. L'aereo in quell'occasione venne scortato da due caccia dell'aeronautica militare italiana e in seguito da due Mirage francesi.

Un altro punto verrà inoltre adeguato: in vista del trasferimento della responsabilità in materia di finanziamento della sicurezza aerea negli aerodromi regionali da Skyguide ai gestori di questi scali, l'impresa contribuirà ad aumentare il grado di copertura dei costi dei servizi in questione, continua la nota.

Su raccomandazione della Commissione della gestione del Consiglio nazionale, la struttura degli obiettivi strategici è stata poi semplificata e alleggerita. I nuovi obiettivi sono coordinati con quelli definiti per il periodo 2015-2019 dalla Commissione UE per lo spazio aereo unico europeo ("Single European Sky").

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS