Dalle 18 di oggi entrano in vigore nuove misure, decise dal Consiglio federale, per impedire sul territorio elvetico l'aggiramento delle sanzioni internazionali varate a seguito della situazione in Ucraina. Esse riguardano il settore finanziario, l'industria petrolifera e i beni a duplice impiego. Berna segue con attenzione gli sviluppi della situazione in Ucraina e si riserva di predisporre ulteriori misure.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.