Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A partire dall'estate 2017, tutti i cellulari venduti in Svizzera saranno compatibili con un caricatore universale. Il Consiglio federale ha accettato oggi la revisione dell'ordinanza sugli impianti di telecomunicazione e di quella sugli apparecchi elettrici.

Questa misura ridurrà la quantità dei caricatori e di conseguenza anche quella dei rifiuti elettronici, si legge in un comunicato odierno. Inoltre, le esigenze tecniche svizzere vengono armonizzate con quelle dell'Unione europea (Ue).

Con la revisione delle due ordinanze, l'accordo di reciproco riconoscimento tra Svizzera e Ue continuerà ad agevolare l'accesso degli impianti di telecomunicazione e degli apparecchi elettrici ad entrambi i mercati.

Le modifiche permettono anche di ripartire in modo più chiaro le competenze nel settore. Per i fabbricanti, gli importatori e i venditori sarà più semplice garantire che i prodotti immessi sul mercato siano conformi alle regole. Sarà semplificata anche la vigilanza, in quanto le indicazioni relative alla rintracciabilità dei prodotti sono state precisate.

Novità anche per i consumatori: gli indirizzi per contattare il fabbricante o l'importatore dovranno essere imperativamente allegati al prodotto. Per gli impianti di radiocomunicazione bisognerà inoltre indicare le potenze di emissione, le frequenze usate e le eventuali restrizioni di utilizzazione, continua la nota.

Il Consiglio federale ha inoltre delegato all'Ufficio federale delle comunicazioni la competenza di definire nel dettaglio le regole per gli apparecchi all'avanguardia, in modo che le disposizioni possano essere adeguate rapidamente agli sviluppi tecnologici.

L'ordinanza sugli impianti di telecomunicazione entrerà in vigore il 13 giugno 2016 ed è previsto un periodo transitorio di un anno affinché il mercato possa adattarsi. L'ordinanza sulla compatibilità elettromagnetica sarà applicata a partire dal 20 aprile prossimo. Queste due date corrispondono a quelle stabilite per gli adeguamenti delle corrispondenti legislazioni dei Paesi membri dell'Ue.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS