Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'imposizione del valore locativo deve essere soppressa per tutti i proprietari di abitazioni e non solo per una categoria di persone. Il Consiglio federale ha deciso di contrapporre all'iniziativa popolare denominata "Sicurezza dell'alloggio per i pensionati" un controprogetto indiretto e ha approvato oggi il relativo messaggio.
L'iniziativa, depositata il 23 gennaio 2009 dall'Associazione svizzera dei proprietari fondiari (HEV), prevede, per i soli beneficiari della rendita di vecchiaia, la possibilità di rinunciare alla tassazione del valore locativo.
Il Consiglio federale ritiene necessario intervenire nel settore dell'imposizione della proprietà abitativa dato che "il diritto vigente è complicato e fornisce falsi incentivi", indica il Dipartimento federale delle finanze (DFF) in un comunicato.
Il controprogetto indiretto all'iniziativa proposto dal governo - ostile a una discriminazione tra pensionanti e il resto della popolazione - prevede che il valore locativo non sia più tassato e contemporaneamente che le deduzioni fiscali siano abolite per pressoché tutti i proprietari, semplificando in modo sostanziale la prassi attuale.

SDA-ATS