Navigation

CF: via libera a ampliamento autostrada A1 a nord di Berna

Via libera all'ampliamento dell'autostrada A1 a nord di Berna KEYSTONE/PETER SCHNEIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 luglio 2020 - 14:35
(Keystone-ATS)

L'autostrada A1 a nord di Berna, dove le code sono ormai all'ordine del giorno, verrà ampliata. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale approvando il progetto generale per la tratta tra Schönbühl e Kirchberg.

Il progetto prevede il passaggio da due a tre corsie per senso di marcia tra la diramazione di Schönbühl e lo svincolo di Kirchberg. L'ampliamento da tre a quattro corsie tra Berna-Wankdorf e Schönbühl era già stato approvato nel novembre del 2018.

La realizzazione procederà in maniera graduale: si inizierà nel 2027 con il tratto tra la capitale e Schönbühl, proseguendo dal 2030 con quello successivo fino a Kirchberg, intervento che richiederà circa 4 anni. I costi totali ammonteranno a 412 milioni di franchi.

Oltre a questi interventi, l'esecutivo ha anche approvato anche la riqualifica dello svincolo del Wankdorf, lungo l'A6. Lo scopo è separare le correnti di traffico e valorizzare la mobilità lenta. I lavori, della durata di 5 anni con inizio previsto nel 2024, costeranno 252 milioni di franchi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.