Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Il consigliere federale Hans-Rudolf Merz si è espresso oggi per la prima volta sul lavoro delle commissioni di gestione delle Camere nella vicenda UBS. In un'intervista trasmessa da "Radio 24", Merz ha detto di non sentirsi trattato ingiustamente e di ritenere giunto il momento di guardare avanti.
Per il consigliere federale, le commissioni di gestione hanno fatto "un buon lavoro" ed hanno dato un importante contributo per capire il passato. Le dure critiche a lui rivolte in qualità di ministro delle finanze "non sono un problema", ha aggiunto Merz, che ritiene peraltro inevitabile di vedersi confrontato con "certe domande sulle procedure", perché ciò fa parte del sistema.
L'esame di ciò che è accaduto è "sicuramente un tema importante", ma è pure giunto il momento di guardare avanti. Ora sappiamo "dove sono i problemi". Trovare soluzioni sarà "di grande importanza per l'economia del paese", ha detto Hans-Rudolf Merz.

SDA-ATS