Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Chanel rinuncia alle pelli esotiche

Chanel rinuncia alle pelli esotiche (foto d'archivio)

KEYSTONE/AP/KOJI SASAHARA

(sda-ats)

Chanel rinuncia alle pelli esotiche. Lo annuncia la stessa maison in una nota diffusa a poche ore dalla sfilata al Met di NY della collezione Metiers d'Art.

"Stiamo rivedendo le nostre catene di approvvigionamento - si legge nella nota - per garantire che soddisfino le nostre aspettative d'integrità e tracciabilità. In questo contesto sta diventando sempre più difficile procurarsi pelli esotiche che corrispondano ai nostri standard etici. Così abbiamo deciso di modificare il nostro approccio e di non utilizzare più le pelli esotiche nelle nostre creazioni future".

"Questa è una decisione - prosegue la nota di Chanel - che offre l'opportunità di creare una nuova generazione di prodotti di alta gamma che rispettino i nostri fondamentali: l'eccezionale creatività del nostro studio creativo, la nostra competenza, i nostri standard di eccellenza, materiali nobili e innovativi e finiture eccezionali". Nella nota della Chanel, viene precisato che i pellami a cui la maison rinuncia sono coccodrillo, lucertola, serpente, galuchat (pelle di gattuccio conciata).

Con la diffusione della notizia esultano gli attivisti dell'organizzazione che si occupa della protezione degli animali Humane Society International UK (HSI-UK), che sottolineano come la decisione di Chanel sia "parte di una nuova era di moda eticamente centrata".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.