Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I parigini stanno riempiendo place de la Republique per il grande omaggio alle vittime degli attentati di un anno fa a Charlie Hebdo e del 13 novembre, una manifestazione che chiude una settimana di commemorazioni.

Sono attesi, insieme a un migliaio di familiari delle vittime (17 fra Charlie Hebdo e Hyper Cacher, 130 il 13 novembre scorso), il presidente François Hollande e Johnny Hallyday, che canterà "Un dimanche de janvier", composta dalla musicista Jeanne Cherhal dopo la strage di Charlie Hebdo.

Poco dopo le 11.00, Hollande scoprirà una grande lapide in ricordo delle vittime, che è stata posta proprio ai piedi della "quercia della memoria", un albero piantato per ricordare le vittime del terrorismo e che da oggi sarà illuminato. Misure di sicurezza strettissime, nessuna auto è parcheggiata in tutto il quartiere, deserto questa mattina a boulevard Voltaire che - dalla Republique - conduce fino al Bataclan, il teatro della strage del 13 novembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS