Hamas ha condannato le nuove vignette pubblicate da Charlie Hebdo dopo gli attentati a Parigi: sul giornale ufficiale del gruppo, "Palestina", si dice che insultare il profeta non è garantito dalla libertà di espressione. L'esponente di Hamas Izzat Risheq - citato dai media - ha osservato che la decisione di pubblicare la vignetta "versa olio sul fuoco".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.