Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ChemChina prolunga ancora l'offerta su Syngenta

Keystone/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Il gigante cinese della chimica ChemChina ha nuovamente prolungato il termine della sua offerta di acquisto per il gruppo agrochimico basilese Syngenta. La scadenza è ora fissata al 4 maggio.

Si tratterà dell'ultima estensione, ha comunicato oggi ChemChina. L'operazione deve essere conclusa entro la fine del trimestre in corso. Tutti gli altri termini dell'offerta restano immutati.

È la settima volta che il gigante cinese della chimica prolunga la sua offerta pubblica d'acquisto (Opa): la precedente era stata annunciata a fine febbraio e poneva quale termine il 28 aprile.

ChemChina aveva presentato la sua offerta nel febbraio 2016, proponendo 43 miliardi di dollari (circa 43,2 miliardi di franchi al cambio attuale) per mettere le mani su Syngenta.

Syngenta ha comunicato ieri che il ministero del commercio cinese ha approvato l'operazione di fusione tra ChemChina e il gruppo agrochimico renano. Quasi tutti gli ostacoli alla transazione sono ora stati superati.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS