Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ospedale universitario di Losanna (CHUV) ha ritirato tutto il sapone tra giovedì e venerdì scorso. Il prodotto era contaminato dallo "pseudomonas aeruginosa", batterio spesso presente nei nosocomi e che può provocare malattie, anche gravi.

Il sapone "è stato utilizzato in tutto lo stabile da febbraio 2012", ha dichiarato Giorgio Zanetti, capo del Servizio di medicina preventiva in un'intervista pubblicata oggi da alcuni giornali romandi.

"Eseguiamo regolarmente controlli nei locali delle cure intensive, prestando attenzione a certi luoghi, come per esempio i lavandini: è proprio qui che abbiamo trovato lo Pseudomonas aeruginosa", ha spiegato il professore. Questo bacillo può causare infezioni all'origine di setticemie, polmoniti, congiuntiviti, cistiti e riniti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS