Navigation

Ci vorrà il passaporto per recarsi nel Regno Unito

Ci vorrà il passaporto per mettere piede su suolo britannico KEYSTONE/EPA/PATRICK SEEGER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2020 - 16:13
(Keystone-ATS)

Dall'ottobre del 2021 i cittadini svizzeri e dell'Ue avranno bisogno di un passaporto per recarsi nel Regno Unito.

È quanto emerge da un progetto del governo britannico sulle future procedure di traffico frontaliero pubblicato oggi. Le carte di identità non saranno più accettate. Il nuovo regolamento dovrebbe applicarsi anche ai visitatori provenienti da Islanda, Norvegia e Liechtenstein.

Fra i motivi del cambiamento figura il fatto che le autorità britanniche considerano le carte d'identità fra i documenti meno sicuri. Con l'obbligo di portare con sé il passaporto, la sicurezza sarà rafforzata, sostengono.

Il Paese ha lasciato l'Unione europea alla fine di gennaio, ma si trova ancora in una fase di transizione fino alla fine di dicembre, durante la quale non cambierà praticamente nulla. A fine anno, senza un accordo commerciale, c'è il rischio di una netta rottura con Bruxelles e la conseguente introduzione di dazi doganali e altri ostacoli.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.