Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I ciclisti svizzeri sembrano farsi più prudenti: il 44% di essi porta il casco spontaneamente. Tra i bambini il tasso è del 69%, tra gli utenti di e-bike addirittura del 75%. Lo rende noto in un comunicato l'Ufficio prevenzione infortuni (upi).

Grazie anche alle campagne di sensibilizzazione, l'uso del casco ha registrato un aumento costante, passando dal 14% nel 1998 al 39% nel 2006. Da allora non è più progredito fino a quest'anno, appunto con il 44%. L'upi ricorda che dal 1. luglio il casco da ciclista è obbligatorio sulle e-bike più veloci, ossia quelle con pedalata assistita da 25 a 45 km/h. Per motivi di sicurezza il Consiglio federale raccomanda di indossare un casco omologato EN 1078 anche sulle e-bike più lente.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS