Navigation

Cile: 11 le vittime in manifestazioni

Le proteste degli ultimi giorni a Santiago del Cile hanno provocato la morte di undici persone. KEYSTONE/EPA EFE/ALBERTO PENA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 ottobre 2019 - 16:42
(Keystone-ATS)

La sindaca della regione metropolitana di Santiago del Cile, Karla Rubilar, ha confermato che il bilancio delle proteste degli ultimi giorni ha raggiunto le undici vittime, rimaste uccise durante gli episodi di saccheggi in diverse zone di Santiago.

Cinque uomini sono morti per via di un incendio in un magazzino di un'azienda tessile, quattro in supermercati e due in un negozio di prodotti per l'edilizia. Rubilar ha detto che oggi, "sebbene sia una giornata complessa, una giornata difficile", le persone "possono muoversi con maggiore normalità".

Le autorità - mediante un rapporto del generale Mauricio Rodríguez, capo della polizia dell'area metropolitana di Santiago - hanno riferito che domenica 819 persone sono state arrestate e 67 agenti di polizia sono rimasti feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.