Navigation

Cile: minatori, governo chiede aiuto a esperti Nasa

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 agosto 2010 - 18:50
(Keystone-ATS)

SANTIAGO DEL CILE - Il governo del Cile chiederà alla Nasa aiuti per gestire la crisi dei 33 minatori che da giorni sono intrappolati a 700 metri dalla superficie, in una situazione che esperti locali hanno equiparato a quella dei marinai che passano mesi in un sottomarino o degli astronauti nelle stazioni spaziali.
Il ministero della Salute di Santiago ha reso noto che chiederà l'aiuto della Nasa proprio al fine di utilizzare tecniche già sperimentate dagli esperti americani nella gestione di situazioni estreme, come appunto quelle dei marinai e degli astronauti.
Gli aiuti punteranno ad avere informazioni soprattutto da un punto di vista nutrizionale, anche perché - precisano i media locali - la Nasa ha ormai da molto tempo sviluppato un protocollo alimentare con cibi speciali. In questo caso, si cercherà tra l'altro di mettere a punto l'idratazione dei minatori, con particolare cura soprattutto nella tolleranza dei liquidi e il dosaggio dell'acqua che tramite una sonda sarà inviata nel punto in cui si trova intrappolato il gruppo dei 33.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.