Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si estendono a macchia d'olio, in Cile, le denunce di pedofilia nelle scuole: il procuratore della Repubblica, Sabas Chahuan, ha confermato l'avvio di indagini in oltre 120 istituti scolastici di Santiago del Cile a seguito di più di 200 denunce di pedofilia registrate.

L'ultimo caso è stato quello che ha coinvolto il sacerdote di origine irlandese John O'Reilly: l'uomo è stato sospeso dalle attività di direttore spirituale nel 'Colegio Cumbres', uno dei più rinomati della città, dopo la denuncia della famiglia di un'alunna, per presunti abusi sessuali commessi dal 2010 al 2012.

Davanti all'aggravarsi della situazione, il governo di Sebastian Pinera ha nel frattempo annunciato l'applicazione di una decina di misure per rafforzare la prevenzione e la lotta alla pedofilia nel Paese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS