Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SANTIAGO DEL CILE - Il neo presidente del Cile, Sebastian Pinera, ha annunciato ieri che ha firmato un progetto di legge, che invierà oggi al Parlamento, che prevede un assegno una tantum di 40.000 pesos (circa 80 dollari) per 4,2 milioni di persone bisognose le cui condizioni sociali sono peggiorate dopo il terremoto che ha colpito il Paese.
"Sarà a beneficio di oltre un milione di famiglie dei settori più poveri e della classe media che ne hanno bisogno", ha precisato il capo dello Stato, ricordando che aveva promesso la misura già durante la sua campagna elettorale.
Intanto, Jean Claude, direttore generale dell'Associazione delle assicurazioni cilene, ha reso noto che l'organismo ha calcolato che le società del settore dovranno pagare almeno 4 miliardi di dollari a fronte delle quasi 300.000 polizze, che riguardano danni subiti durante il recente terremoto e le scosse di assestamento successive.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS