Navigation

Cile: scossa 7,2 nel centro del paese

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2012 - 08:07
(Keystone-ATS)

Un terremoto di magnitudo 7,2 ha colpito la zona centrale del Cile, 103 chilometri a nordovest della città di Talca. Lo ha reso noto il Servizio geologico Usa. Il sisma è avvenuto a una profondità di dieci chilometri.

La scossa ha provocato panico a Santiago e in alcune località dell'area centrale del paese. L'epicentro è stato individuato al nordest di Talca, capitale della regione Maule, 240 km a sud di Santiago.

A Tasca, dove è stato localizzato l'epicentro, ci sono problemi nelle comunicazioni telefoniche e l'energia elettrica. La città è la capitale del Maule, una delle due regioni più colpite dal devastante terremoto del 2010. Oltre che a Santiago e Tasca, la scossa è stata molto forte anche a Valparaiso. Le autorità hanno escluso il rischio tsunami. Lo ha precisato la protezione civile di Santiago.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?