Navigation

Cina: -79% le vendite di auto a febbraio

La vendita di veicoli in Cina ha avuto a febbraio un crollo del 79% a causa del coronavirus. Immagine d'archivio. KEYSTONE/AP/KOJI SASAHARA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2020 - 09:07
(Keystone-ATS)

La vendita di veicoli in Cina ha avuto a febbraio un crollo del 79%, a 310.000 unità, registrando il più grande tonfo mensile del settore a causa dei problemi della pandemia del coronavirus. In franata anche i veicoli a nuova energia (Nev), per l'ottavo mese di fila.

L'Associazione cinese dei produttori (Caam) ha stimato vendite e produzione di auto duramente colpite dalla pandemia, ipotizzando un calo delle vendite di oltre il 10% nella prima metà del 2020 e di circa il 5% a fine anno, sempre che il coronavirus finisca sotto controllo entro aprile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.