Il leader comunista cinese caduto in disgrazia l'anno scorso, Bo Xilai, è stato formalmente accusato di corruzione, appropriazione indebita e abuso di potere.

Le accuse mosse a Bo gli costeranno almeno 15 anni di prigione. L'ex-leader comunista potrebbe anche essere condannato a morte, ma gli osservatori ritengono improbabile una sentenza alla pena capitale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.