Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PECHINO - Violenti nubifragi hanno causato la morte di 65 persone nel sud della Cina: lo hanno detto fonti del ministero delle risorse idriche aggiungendo che almeno 9000 abitazioni sono crollate, oltre due milioni e mezzo di persone sono state colpite dal maltempo e 14 mila ettari di terre coltivabili sono stati allagati. Si contano inoltre 14 dispersi.
Le zone più colpite dai violenti nubifragi con piogge torrenziali sono state Sichuan, Chongqing, Guizhou, Jangxi, Guangdong e Hunan.

SDA-ATS