Navigation

Cina: Ai Weiwei; tribunale conferma maxi-multa

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 luglio 2012 - 09:46
(Keystone-ATS)

Il tribunale di Pechino ha confermato la multa di circa un milione di euro inflitta ad una società legata all'artista dissidente Ai Weiwei. Lo ha comunicato ai giornalisti uno degli avvocati dell'artista.

In precedenza, lo stesso Ai Weiwei, parlando con un gruppo di giornalisti, aveva affermato che gli era stato impedito di presenziare all'udienza e aveva aggiunto di non avere "alcuna speranza" in un verdetto positivo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?