Navigation

Cina: allo studio legge per obbligo figli a visite genitori

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 luglio 2012 - 13:46
(Keystone-ATS)

Il parlamento cinese sta pensando di introdurre una legge che renda obbligatorio per i figli di andare a fare visita ai genitori anziani. Lo riferisce lo "Shanghai Daily". La proposta sarebbe quella di introdurre una norma per proteggere gli anziani che restano soli, perché i figli adulti siano tenuti ad assisterli fisicamente e moralmente "con visite frequenti".

Il problema degli anziani abbandonati è nato specialmente negli ultimi anni con l'aumento della migrazione dei giovani verso le grandi città, dove sono maggiori le opportunità di lavoro ed è migliore la qualità delle vita.

In base ad una ricerca effettuata dalla Televisione centrale cinese, l'11,9% delle persone interrogate ha dichiarato di non vedere i propri genitori da anni e il 33,4% ha detto di recarsi a visitare i propri genitori non più di una volta all'anno.

Sul sito weibo.com, il twitter cinese, la proposta di legge è stata molto commentata. Oltre 1'100 persone hanno partecipato a una discussione sull'argomento. Il 42% degli utenti si è dichiarato favorevole alla proposta, il 36% contrario e il 22% ha detto di non avere un'idea precisa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?