Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca centrale della Cina è pronta a immettere nuova liquidità sul mercato cinese per 600 miliardi di yuan, pari a 91 miliardi di dollari, attraverso prestiti a medio termine con l'obiettivo di garantire al sistema bancario livelli di liquidità "soddisfacenti".

Lo comunica l'istituto centrale in una nota, precisando che i tassi di interesse verranno tagliati al 2,75% e che continuerà a supportare le istituzioni finanziarie di piccola e media grandezza. La Banca centrale di Pechino si impegna anche a garantire finanziamenti supplementari per sostenere aree chiave e gli anelli deboli dell'economia del Paese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS